Crostate, Dolci, Torte
comments 9

Crostata al Pistacchio

La mia colonna sonora mentre scrivo questa ricetta:
Vorrei cantare il canto delle tue mani
giocare con te un eterno gioco proibito
che l’oggi restasse oggi senza domani
o domani potesse tendere all’infinito.
E lo vorrei
perchè non sono quando non ci sei
e resto solo coi pensieri miei ed io…
Si tratta di una crostata nata un po’ per caso, per terminare della pasta frolla in eccesso e gustare quella pasta di puro pistacchio che mi da sempre grandi soddisfazioni.
Una frolla classica, la mia preferita, con uno strato di ganache al cioccolato bianco e pistacchio e infine una soffice crema al mascarpone e pistacchi in polvere.
Ingredienti (per una crostata da 20 cm di diametro):
Per la frolla:
– 50 g. di burro freddo (io bio)
– 100 g. di farina 00
– 1 uovo (io bio)
– 35 g. di zucchero
– 1 cucchiaino di lievito per dolci
– 1 pizzico di sale
Per la ganache al cioccolato bianco e pistacchio
– 200 g. di cioccolato bianco
– 100 ml di panna fresca
– 30 grammi di pasta di puro pistacchio
Per la crema al mascarpone:
– 1 uovo (io bio)
– 30 g. di zucchero semolato
– 15 g. di farina 00
– 8 g. di amido di mais
– 200 ml. di panna fresca
– 100 g. di mascarpone
– 50 g. di pistacchi sgusciati non salati
Preparare la pasta frolla mettendo la farina in una ciotola o nella planetaria, unire il burro freddo a tocchetti e impastare rapidamente fino ad ottenere un composto sabbioso.
Unire il sale, lo zucchero, il lievito e l’uovo. Finire di impastare fino ad ottenere una palla liscia e morbida.
Mettere in frigo a riposare almeno mezz’ora.
Stendere la frolla e rivestire uno stampo per crostate da 20 centimetri di diametro. Bucherellare la frolla con in rebbi di una forchetta, poi coprire con carta forno e  fagioli secchi o altri legumi per evitare alla pasta di gonfiare in cottura.
Infornare a 160°C per circa 20 minuti. Tenere d’occhio perché il tempo di cottura dipende molto dal forno, sfornare comunque quando i bordi della crostata iniziano a dorare.
Rimuovere i legumi e la carta forno e lasciar raffreddare.
Preparare la ganache.
Sminuzzare il cioccolato bianco in una ciotola e unire la pasta di pistacchio.
In un pentolino portare a bollore la panna e, non appena bolle, versarla di colpo sopra al cioccolato. Mescolare con cura fino ad ottenere una crema liscia e omogenea.
Versare la ganache al pistacchio sulla base di pasta frolla e lasciar raffreddare.
E’ il momento della crema al mascarpone.
Montare l’uovo con lo zucchero fino ad ottenere una crema gonfia e spumosa. Unire quindi la farina e l’amido di mais e amalgamare bene.
Riscaldare la panna in un pentolino e poco prima che inizi a bollire versarvi il composto di uova, zucchero e farina. Mescolare con cura in modo che non si creino grumi e continuare a cuocere a fuoco dolce fino a quando la crema si sarà un po’ addensata. Togliere quindi la crema dal fuoco e aggiungere il mascarpone e i pistacchi tritati grossolanamente (tenerne un po’ da parte per la decorazione, eventualmente).
Mescolare bene e versare sopra allo strato di ganache al pistacchio.
Livellare e mettere in frigorifero almeno un paio di ore a riposare.
Decorare a piacere, io ho semplicemente cosparso la crostata con granella di pistacchio.

Potrebbe interessarti anche...

Crostata con Panna, Cioccolato e Caramello Salato Sono stata anch'io contagiata dalla Re-Cake mania e ne sono orgogliosa!!! Non esiste rimedio, fortunatamente. Si può solo assecondare questo desideri...
Torta panna e cacao con noci pecan Ho ricominciato a guardare Buffy. È la terza volta che guardo questa serie e ogni volta mi entusiasmo e apprezzo dettagli nuovi. Ieri sera verso le...
No Bake Oreo Tarte   È iniziato il tormentone, puntuale come le vesciche coi sandali: fa caldo! È giugno e... FA CALDO!!! Ne parlano i tiggì, ne parlano in coda alla ...

9 Comments

  1. prima cosa che ho fatto dopo aver letto il testo-poesia è cercare la canzone, che nn conoscevo, su youtube. Ho letto la tua ricetta con il tuo sottofondo, ed è stato molto bello, oltre per la Canzone fantastica, perchè è stato un pò come se la ricetta parlasse un pò più di te!

    • Grazie Tiziana, mi fa molto piacere tu abbia ascoltato anche la colonna sonora 🙂
      Metto molto di me nelle ricette e soprattutto nel blog, a volte penso persino di mettere troppo. 🙂
      Ancora grazie.

    • Ciao 🙂
      che bello leggere che ti piacciono i miei post, io ogni volta che devo scriverli vengo colta da enorme insicurezza e blocco dello scrittore. A volte mi chiedo se non entro troppo nel personale, magari chi legge non è interessato ai miei pensieri privati 🙂

  2. Tu pensa( lo diresti mai?!) che io sono una che non mangia dolci! Eh si, non è quindi un caso se cucino solo quelli, per tenermi a dieta! Ma questa crostata è un’attentato: pistacchi, cioccolato bianco mascarpone e adesso fatemi morire.

    • Ciao carissima!
      Davvero non mangi dolci??? Ma nooooooooo, ne cucini di così meravigliosi!
      Aspetta che penso cosa cucinare per mettermi a dieta…
      Ok, ci sono. Prossimamente il mio blog sarà dedicato solo alle ricette con lumache e molluschi. Praticamente l’unica cosa che non mangio. Chissà che non butto giù un po’ di ciccia 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *