American Recipes, Brioches, Colazione, Dolci, Lievitati dolci
comments 9

English Muffin

Un’altra ricetta che mi ricorda le vacanze di quest’anno e con cui partecipo, per la sezione dolci, alla Raccolta di Sara ed Elisa “Amarcord, Souvenir di Cucina”.
Come forse molte altre persone (mi piace pensarla così…) fino a poco tempo fa non sapevo nemmeno cosa fossero gli English Muffin.
Il mio incontro con queste focaccine è avvenuto proprio all’inizio della nostra vacanza statunitense, quando durante una colazione all’interno del Parco di Yellowstone, ho deciso di ignorare i già noti Chocolate Muffin o Blueberry Muffin per provare questi ignoti English Muffin. Confesso la mia sorpresa quando, anziché il classico “funghetto” americano mi sono trovata di fronte una focaccina dall’aria apparentemente anonima, con una vaschettina monoporzione di cream cheese e una di gelatina di frutta (rigorosamente all’uva) accanto.
Un po’ perplessa l’ho tagliato a metà, proprio come avrei fatto con un semplice panino, e l’ho spalmato di crema al formaggio.
Assaggiandolo sono rimasta conquistata dalla semplice e soffice bontà di questa colazione e nelle successive settimane ho ordinato, ora consapevole, più volte gli English Muffin.
Cercando di saperne di più ho scoperto che queste focaccine erano inizialmente riservate alla servitù inglese, che cuoceva su piastre roventi gli avanzi dell’impasto del pane. Con gli anni si sono diffusi tra tutte le classi sociali e si possono considerare i primi “dolci” che accompagnavano l’English tea.
Mentre in Inghilterra diventavano sempre meno diffusi, in America queste focaccine ottennero un grande successo e divennero parte anche di un piatto simbolo delle colazioni americane: le uova alla Benedict.
Tuttora è più facile trovarli nei menu americani che in quelli inglesi.
Mmmh… Uova alla Benedict… purtroppo non ho mai avuto occasione di assaggiarle su suolo americano dovrò rimediare al più presto, sicuramente una domenica mattina! 🙂
 
Ingredienti per circa 7 o 8 English Muffin:
– 300 g. di farina 0 (oppure 170g. di manitoba e 130g. di 00)
– 7 g. di lievito di birra fresco (circa 1/4 del panetto) oppure 1/4 di bustina di quello disidratato
– 120 ml di latte intero
– 15 g. di burro
– 1 cucchiaio di miele o di zucchero (aumentare leggermente la dose se si vuole un risultato più dolce)
– la punta di un cucchiaino di sale
Intiepidire il latte (non scaldarlo troppo, il calore eccessivo uccide il lievito) e dividerlo in due parti. In una tazzina di latte disciogliere il lievito di birra, nel rimanente latte disciogliere il burro, il miele e lo zucchero.
Setacciare la farina nella planetaria, unire il sale e poi il latte. Impastare fino ad ottenere un impasto morbido e perfettamente liscio.
Formare una palla, incidere la superficie e lasciar lievitare, coperta, fino ad raddoppio.
Sgonfiare quindi l’impasto, spezzarlo in palline di peso uguale e appiattirle, dando loro la forma tonda dei muffin inglesi. Lasciar lievitare ancora circa mezzora.
Scaldare bene una padella antiaderente e cuocere circa 3 o 4 minuti per lato a fuoco dolce.
Lasciarli raffreddare, possibilmente avvolti in un canovaccio per mantenerne la fragranza, e consumare accompagnandoli con crema di formaggio e marmellata o, per una merenda salata, con uova o affettati.
A seconda dei gusti si possono mangiare soffici così come sono o leggermente tostati, dopo averli tagliati a metà, per un tocco di croccantezza.

9 Comments

  1. Che meraviglia! Non ho mai provato a farli in casa…gli English Muffin sono nella mia lunghissima lista di ricette da provare. I tuoi sembrano davvero ben riusciti per cui sperimenterò sicuramente la tua ricetta!

  2. oddio che fotoooooooooooooooooooooooo….e poi dici a mee!!!! spettacoloooooooooooooooo….adoro questa ricetta…sai che mi assomiglia alle tigelle toscane?? queste spè…ti linko
    http://www.solounvelodifarina.it/2013/07/angel-food-cupcakes-con-frosting-al.html?showComment=1383158989104#c5058909630912817458
    non so se le conosci…da noi si fanno con l’apposita padella e affettati e formaggi molli ..e poi con nutella e mascarpone come dolce…sinceramente mi ispirano di più come i tuoi con formaggio fresco e marmellata GNAMMETE!!!! davvero sfiziosi e gustosi…sai che potrei farli per capodanno?? io organizzo un brunch..che i miei aspettano con ansia…e preparo leccornie semidolci e semisalate..ogni anno diverse…mmmmmmmhhhhh potrei fare proprio queste…stupenda idea!!!

  3. Grazie Amerene e Memole.

    Enrica, mi fai diventare rossa. Quando farò foto splendide e delicate come le tue sì che sarò soddisfatta.
    Conosco le tigelle e sono la prima cosa a cui ho pensato quando ho visto questo muffin in USA!
    Sarebbero sicuramente perfetti per un nel brunch…posso invitarmi anch’io? 😉

  4. ti aspetto con immenso piacere….<3 <3 <3
    ma ti terrò aggiornata….dovrai darmi delle dritte…che bello…farò l’ennesima sorpresa ai miei due uomini <3

  5. grazie per averci regalato questo splendido souvenir di cucina!!!!
    complimenti per le foto… fantastiche!!
    a presto

    elisa- il fior di cappero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *