Dolci
comments 5

Pesche grigliate con crema di ricotta e mirtilli neri

Quattro, solo quattro semplicissimi ingredienti per un dessert estivo , veloce e leggero.

E’ stata la prima volta in cui ho grigliato delle pesche e per me è stata una rivelazione. Eh si, arrivo sempre un po’ in ritardo, ho i miei tempi io, ma poi arrivo.
Grigliare una pesca richiede 4 minuti netti. Il sapore che si ottiene è delizioso. La polpa, dolce e succosa, una volta brustolita assume un gusto più deciso, perfetto per numerosi abbinamenti.

Io mi sono limitata ad una velocissima crema di ricotta e zucchero ed un generoso cucchiaio di FiordiFrutta ai Mirtilli Neri di Rigoni di Asiago (bio).

Quattro ingredienti, quattro minuti per prepararle, quattro porzioni.

Pesche grigliate con crema di ricotta e mirtilli neri
 
Per 4 persone
Autore:
Tipo di Ricetta: Vegetariana
Cucina: Italiana
Ingredienti
  • 2 pesche noci gialle
  • 200 grammi di ricotta vaccina
  • 1 cucchiaio di fruttosio
  • Fiordifrutta ai mirtilli neri Rigoni di Asiago
Procedimento
  1. Scaldate molto bene la piasta sul fuoco fino a quando sarà caldissima.
  2. Lavate bene le pesche, asciugatele e tagliatele a metà, privandole del nocciolo.
  3. Appoggiate ogni metà sulla piastra dal lato del taglio e lasciate grigliare circa due minuti, il tempo che la piastra lasci dei bei segni netti sulla polpa.
  4. Girate quindi delicatamente le pesche, aiutandovi con una paletta, e grigliatele altri due minuti sul lato della buccia.
  5. Toglietele quindi dalla piastra e lasciatele raffreddare.
  6. Dopo che avete fatto sgocciolare bene la ricotta, mescolatela con un cucchiaio di fruttosio (o zucchero) fino ad ottenere una crema liscia.
  7. Disponete un cucchiaio di crema di ricotta su ciascuna pesca e completate con un cucchiaio di FiordiFrutta ai mirtilli neri di Rigoni di Asiago.
Note
Naturalmente potete scegliere il "topping" che più vi aggrada, variando il gusto della confettura oppure utilizzando cioccolato, frutta secca o addirittura il gelato al posto della ricotta.
Numerose golose varianti da provare.

5 Comments

    • Ljuba says

      Yumm, eccerto che con la nocciolata sono deliziose.
      Per il contest doveva essere una ricetta “light” altrimenti, mi conosci, giù di nocciolata in quantità 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *