Biscotti, Colazione, Dolci
comment 1

Stamp-Cookies: la semplicità della pasta frolla

Ci sono alcune cose nella vita, non molte per la verità, che sono per me dei punti fermi.
La cioccolata, l’uomo che amo, la passione per i viaggi, la buona educazione, Francesco Guccini e la pasta frolla… per esempio…
Non sempre in questo ordine.
La pasta frolla. Quando trovi la “tua ricetta” non la molli più. E’ per sempre.
Pochi giorni fa. Interno, giorno.
Una conoscente mi chiede un consiglio per fare dei biscotti. Vado decisa, che biscotti? Allo zenzero? Al cacao? Frolla montata? Shortbread? Cookies? Al burro di arachidi? In vetro?
No…mi chiede “biscotti normali”.
Beh, allora vuole la ricetta della pasta frolla.
No…quelli alla pasta frolla le vengono “piattini e mollacciuti” (brrrr…).
Temo ci sia qualche problema con la ricetta della frolla, mi azzardo a dire.
Può essere, quel che è certo è che non mi ha chiesto la mia ricetta.
E’ vero che alla fine la frolla è una ricetta così “semplice” e diffusa che di certo non si sentiva il bisogno di un nuovo post a riguardo, ma rinfrescarsi le idee e realizzare ogni tanto dei semplici e profumati frollini fa bene all’animo e all’umore.
Questa è la mia ricetta del cuore per la pasta frolla, non mi tradisce mai e mi garantisce un risultato friabile, morbido e croccante al tempo stesso.
So che, ad essere pignoli, il lievito non è previsto nella pasta frolla ma io trovo che una puntina di polverina magica renda la consistenza più piacevole al palato.
Se volete “sfidarmi” con la vostra ricetta preferita di pasta frolla sarò ben lieta di provare, gustare, mangiare, assaporare e…ingrassare con voi.
Dimenticavo! La scusa per realizzare di nuovo dei semplici biscotti di frolla è arrivata, oltre che dalla conversazione di cui sopra, dall’acquisto di questi meravigliosi timbri di silicone per biscotti. Potevo farmeli scappare?
Ingredienti per la pasta frolla:
– 100 g. di burro freddo
– 200 g. di farina 00
– 1 pizzico di sale
– 1 uovo + 1 tuorlo
– 75 g. di zucchero semolato
– mezzo cucchiaino di lievito per dolci
Nella planetaria unire la farina ben setacciata con il burro freddo (dev’essere appena stato tolto dal frigo), montare il gancio a foglia e impastare a bassa velocità fino ad ottenere un composto sabbioso. Unire lo zucchero, l’uovo intero e il tuorlo e continuare a impastare giusto il tempo che si crei la palla.
Se impastate a mano pizzicate con la punta delle dita il burro e la farina, senza scaldarli troppo, fino ad ottenere l’impasto granuloso, unire quindi uova e zucchero e impastare velocemente con le mani fino a creare una palla liscia. Fare tutto più velocemente possibile, è importante non scaldare l’impasto.
Avvolgere nella pellicola e lasciar riposare in frigorifero almeno mezz’ora.
Stendere col mattarelo l’impasto su un piano infarinato, mantenendo uno spessore di almeno 4 o 5 millimetri.
Tagliare i biscotti con la forma preferita.
Io ho utilizzato un coppapasta tondo e ho poi premuto sulla superficie il timbro.
Infornare a 180°C in forno statico per circa 15 minuti, sfornandoli comunque non appena i bordi iniziano a dorare (il tempo esatto dipende da forno a forno).

Potrebbe interessarti anche...

Biscotti glassati Cosa mi ha spinta a pubblicare dopo quasi due anni di silenzio? Probabilmente il bisogno di riavvicinarmi ad uno spazio che ha sempre avuto l'aria ...
I biscotti a scacchi Finalmente ho biscottato di nuovo! Volevo preparare questi dolcetti da molto tempo. Quando ero piccola mia nonna me li comprava spesso in pan...
100% Choco Cookies del Cavoletto "...conchiglie. Conchiglie di cioccolato, così piccole, così semplici, così "innocenti". Pensai, oh, solo un piccolo assaggio, non può fare niente di ...

1 Comment

  1. Beh… 6 punti fermi non sono male! 🙂 Troppo bello lo stamp “eat me”! Fa molto Alice nel paese delle meraviglie! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *