Colazione, Dolci, Torte
comments 6

Torta soffice allo zafferano con farina di mandorle

TORTA ZAFFERANO E MANDORLE

Tempo fa su Facebook scrissi di aver trovato la ricetta della torta perfetta.
Le richieste di condividerla furono molte ma era talmente perfetta da essere stata divorata senza darmi nemmeno il tempo di scattarle un ritratto.

Poi, quando si parla di perfezione, c’è da stare attenti.
Il termine è abusato. “La ricetta perfetta…” si legge un po’ ovunque.
Occorreva ripeterla, testarla nuovamente, sottoporla ad un secondo severo giudizio del palato.
Accertarsi che non si fosse trattato di un colpo di c..fortuna.

Ora lo confermo senza riserve: per me questa è la ricetta della torta perfetta. La torta da colazione, da merenda, da abbinare al latte, al the, da offrire agli ospiti, portare a cena da amici, semplice e veloce da preparare e dal sapore irresistibile.
Soffice e leggera, ha una texture delicata e fragile.

Lo zafferano è il protagonista di tale meraviglia.
La spezia che tra tutte prediligo, che dona ai dolci un aroma inconfondibile, qui si sposa con la farina di mandorle in un felice matrimonio.
Non ho ancora provato, ma sono sicura che una glassa al cioccolato fondente o semplici scaglie di cioccolato aggiunte all’impasto rischierebbero di rendere questa torta perfetta addirittura pericolosa. Da perdere i sensi.

Ecco la ricetta, per me ormai in cima alla classifica di tutti i dolci.

Torta soffice allo zafferano con farina di mandorle
 
Per una tortiera da 20cm di diametro
Autore:
Tipo di Ricetta: Dolci
Cucina: Italiana
Ingredienti
  • 170 g. di burro
  • 170 g. di zucchero semolato
  • 100 g. di farina di mandorle
  • 4 uova
  • 2 bustine di zafferano
  • 80 g. di farina 00
  • 80 g. di fecola di patate
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
Procedimento
  1. Togliete il burro dal frigorifero 10 minuti prima.
  2. Battetelo bene con lo zucchero semolato, poi aggiungete la farina di mandorle e sbattete ancora un po'.
  3. In una ciotola frustate le uova con lo zafferano poi unitele al composto di burro, zucchero e mandorle. Amalgamate bene.
  4. Unite quindi la farina e la fecola setacciate, poi il lievito e il sale e finite di montare l'impasto, ottenendo un composto liscio e soffice.
  5. Imburrate una teglia (io a cerniera) di 20 centimetri di diametro, versatevi il composto, livellate e infornate in FORNO FREDDO puntando la temperatura a 180° per circa 40 minuti, comunque verificando la cottura con la prova stecchino e facendo attenzione che non si scurisca troppo in superficie.
  6. Lasciate raffreddare e sporverate con zucchero a velo prima di servire.

Potrebbe interessarti anche...

Plumcake ai Ramasin I ramasin sono delle piccole susine tipiche dei territori piemontesi. Maturano da luglio fino a fine agosto. E' quindi evidente che con questa ricett...
Panbrioche allo zafferano con gocce di cioccolato Il progetto "Impastandosimpara - 12 blogger per 4 stagioni" è stato ideato dal Molino Grassi con la preziosa collaborazione dell'Associazione Italiana...
Contrasti, mini bundt cakes black&white ...ti voglio tanto bene e niente finirà se non avrai paura di continuare a vivere... Mentre scrivo ascolto Ti voglio tanto bene di Gianna Nann...

6 Comments

  1. caspita, se lo dici così…alloar la devo provare assolutamente, eh!!!!
    il colore è un ospettacolo, la consistenza anche….mmmm!

  2. gino says

    già fatta eccezionale e ora ne sono convinto la ripetere con lo zafferano coltivato nel mio orticello

  3. gino says

    beh io già provata ma…….due ma ….
    aggiunto gocciole di cioccolato, e ora la rifarò con lo zafferano coltivato da me ….vi faro sapere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *